Il conte di Geraci – Lorenzo Sciajno

12.00

Lorenzo Sciajno in Il conte di Geraci scrive versi di grande eleganza stilistica metrica e narrativa, e dà la dignità dell’olimpo dell’epos alla tragedia più grave della Contea di Geraci: l’uccisione a tradimento di Francesco Ventimiglia. Epica malinconica sì, narrazione rassegnata fin dall’inizio ad accogliere la fine amara del Conte in quella fredda notte del 4 febbraio 1338, con il castello assediato dalle truppe del buon Re Pietro II, il cui stato maggiore è composto dai fratelli Matteo e Giovanni Palizzi e dall’ex cognato di Francesco, Giovanni Chiaramonte, fratello della povera Costanza ripudiata perché sterile. Fine amara, prezzolata, dovuta non certo alla sconfitta sul campo con armi alla pari. Ma è la guerra così. Ecosì è pure la politica. Entrambe lontane anni luce dall’essere un leale sport. Cinque secoli dopo succederà per l’ultima volta del Regno di Sicilia, con la cosiddetta impresa dei Mille.

[dalla prefazione di Pietro Attinasi]

Categoria: Tag:

Descrizione

Il conte di Geraci

il-conte-di-geraci

Autore: Lorenzo Sciajno
Editore: Edizioni Arianna
Pagine: 128
Prezzo: 12,00
ISBN: 978-88-98351-02-2
Luogo di pubblicazione: Geraci Siculo
Anno pubblicazione: 2013