L’ape Nenè e l’Ape Ligù – Lorella Di Giovanni – Francesco Paci – Zep Yokurama

10.00

L’Ape Nera Sicula, cugina delle api nere africane, con le quali condivide il peculiare colore scuro dell’addome ma non il carattere aggressivo e selvaggio, ha popolato la Sicilia per millenni fino a quando, negli anni settanta, gli apicoltori la sostituirono con la più comune Ape Ligustica dal colore giallo e nero proveniente dal Nord Italia e più performante. In quegli anni l’ape nera dunque rischiò l’estinzione, che fu evitata grazie agli studi condotti da un entomologo siciliano, Pietro Genduso ed all’impegno di un suo giovane studente apicoltore, Carlo Amodeo.
Allo scopo di scongiurarne il rischio di estinzione, nel 2008, l’Ape nera sicula
è divenuta Presidio Slow Food. Negli anni seguenti, l’interesse da parte degli apicoltori, delle Istituzioni e del mondo della Ricerca verso le qualità di questo insetto e del suo miele è andato via via crescendo, concretandosi, nel 2012, nel “Progetto di reintroduzione e di conservazione della sottospecie a rischio di estinzione Apis mellifera siciliana”. Il progetto, sostenuto dalla
Regione Sicilia, è coordinato dal CRA-API di Bologna, in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania e di Palermo, l’Istituto Zooprofilattico della Sicilia, la Soat di Collesano, Apicoltura Amodeo e Slow Food. Il racconto vuole pertanto contribuire alla diffusione tra bambini e ragazzi, di una nuova cultura del “buon gusto” che consideri la bellezza della natura, il valore del rispetto e dell’equità, il riconoscimento dei diritti di animali e piante,l’altruismo, lo scambio e la solidarietà, in una dimensione di bene comune.

Descrizione

Titolo: L’ape Ligù e l’ape Nenè
Autore: Lorella Di Giovanni
Editore: Edizioni Arianna
Pagine: 48
Prezzo: 10,00
ISBN: ISBN: 978-88-98351-65-7
Luogo di pubblicazione: Geraci Siculo
Anno pubblicazione: 2014