Mission

EDIZIONI ARIANNA (www.edizioniarianna.it) è un’impresa culturale nata tra i monti delle Madonie, a Geraci Siculo, antica cittadina medievale, e capitale per diversi secoli della Contea dei Ventimiglia, da tanti anni inserita nel Club dei Borghi più belli d’Italia, nel dicembre del 2003 per iniziativa dell’allora diciottenne Arianna Attinasi, che voleva rimanere in Sicilia e lavorare in una casa editrice.

A distanza di 15 anni il bilancio è senz’altro positivo: in catalogo già quasi duecento libri che reggono la scommessa di parlare, da Geraci Siculo e dalle Madonie, al mondo, e contribuire allo sviluppo culturale, sociale, economico delle Madonie, della Sicilia e dell’Italia, promuovendone la totalità delle risorse naturali, artistiche, intellettuali, umane.

Nei nostri libri trovano posto sia la tradizione, ormai a rischio in una società ipercomunicativa e disumanizzata come la nostra, sia l’innovazione. Ma soprattutto l’attenzione ai nuovi talenti letterari e artistici del panorama siciliano.

La casa editrice ha attive numerose collane, quelle pensate per i bambini: TURUTUN TURUTUN TURUTUN (collana dedicata alle Fiabe del Pitrè illustrate per piccoli lettori, diretta dal professore Livio Sossi, docente di Letteratura per l’infanzia all’Università di Udine); STORIE PICCINE; AGRIFOGLI (collana dedicata alla natura e alla salvaguardia dell’ambiente); e quelle per gli adulti: FAVOLE PER ADULTI (dedicata alla riscoperta del bambino che è in ognuno di noi), ARIANNAPOESIA e ROMANZI DI SICILIA (con l’obiettivo di promuovere scrittori siciliani emergenti con uno stile fortemente personale, nuovo e contemporaneo), ZABBARA (dedicata alla riscoperta e alla salvaguardia delle tradizioni popolari, della lingua, della storia, dell’arte, della cultura siciliane), DALLA MEMORIA AL VIAGGIO (dedicata al viaggio e alla memoria collettiva); MEMORIA E PAESAGGIO (dedicata alla fotografia); HIMERA (dedicata ai classici latini e greci, diretta dal prof. Antonino Balsamo); PSICHE (dedicata al rapporto tra pensiero umano, società e quotidianeità, diretta dal dotto. Giovanni Iannuzzo); EROI DI SICILIA (dedicata ai martiri della giustizia e della legalità) QUESTIONI DEL PROGETTO e STRADE PERCORSE (dedicate all’Architettura e dirette dal prof. Santo Giunta), ASTREA COLLANA GIURIDICA (diretta dalla prof.ssa Santina Albanese), POLIS collana di Politica, Scoietà Economia e FREE WRITERS collana di economia che dà voce agli economisti “dissidenti” dove è stato inserita la prima edizione italiana del libro dell’economista americano Warren Mosler, Le sette innocenti frodi capitali della politica economica. Infine ARIANNASCUOLA, una collana di narrativa siciliana per i ragazzi delle scuole siciliane che include già diversi titoli adottati in diversi istituti.

La casa editrice ha ideato e conduce diversi eventi culturali in tutta la Sicilia, collaborando di volta in volta con istituzioni, fondazioni e associazioni. Promuove turismo culturale attraverso libri e spettacoli.

Si ricordano in particolare:

-la Festa della transumanza che si tiene ogni anno a Geraci nel fine settimana che va dal 20 al 27 maggio, giunta alla VI edizione, che registra ogni anno straordinarie presenze turistiche;

-il progetto Proverbi dal Mediterraneo, collana STORIE PICCINE, pensato con l’autrice genovese Loredana Benvenuti e con il prof. Livio Sossi per dare voce alla cultura tradizionale del Mediterraneo espressa fortemente nella cultura popolare orale e nella lingua e promuovere l’integrazione tra tutti i popoli che lo abitano, qualunque sia la loro razza, la loro religione, la loro lingua e il colore della loro pelle. Oggi più che mai;

-il Premio Internazionale Letterario e Artistico Nat Scammacca dedicato al grande scrittore trapanese, istituito a Erice in collaborazione con la famiglia Scammacca e il Comune di Erice.

Edizioni Arianna promette di dedicare ogni suo successo al futuro della Sicilia, che sarà radioso, a condizione che si sviluppi quel grande sommovimento culturale, che spazzi via la vecchia mentalità della “sicilitudine”, fondata sull’isolamento e sull’immobilismo. Al contrario bisogna far leva sulla identità siciliana, di popolo intelligente e libero. Identità da vivere sì come diversità, ma non come separazione, anzi da diffondere nella rete globale, come arricchimento dei contenuti della intercomunicazione mondiale, nello scambio reciproco in cui ogni individuo e ogni comunità sono chiamati ad essere protagonisti, svolgendo sia il ruolo di consumatori che quello di produttori di cultura materiale e immateriale.

Edizioni Arianna in questo contesto vuole muoversi da protagonista: nella nuova economia della creazione letteraria e artistica e della comunicazione, unita ai servizi da rendere alla qualità totale dei settori economici potenzialmente in espansione: turismo, ambiente, natura, agro-silvo-pastorale, artigianato, ricerca, continuo apprendimento, informatica.

Arianna Attinasi (nella foto) è nata a Palermo l’11 marzo 1985 e vive a Geraci Siculo (PA).

Si è laureata in Lettere Moderne e poi in Italianistica all’Università degli Studi di Palermo, con due tesi di laurea dedicate rispettivamente allo studio delle culture tradizionali madonite, relatore il prof. Ignazio Emanuele Buttitta, e allo studio dell’Antigruppo Siciliano e dei suoi rapporti con la Beat Generation degli anni 70, relatrice la prof.ssa Michela Sacco Messineo e correlatrice la prof.ssa Flora Di Legami; e altresì in Pianoforte principale al Conservatorio “V. Bellini” di Palermo, sotto la guida del maestro Antonio Sottile.

Nel dicembre 2003, a 18 anni, ha fondato la casa editrice Edizioni Arianna (www.edizioniarianna.it) che ha sede a Geraci Siculo, l’antica capitale della Contea dei Ventimiglia e uno dei borghi medievali più belli d’Italia, a 1100 m. di altezza, sulle Madonie, in provincia di Palermo, spinta dal desiderio di rimanere in Sicilia e di impegnarsi direttamente per il riscatto culturale ed economico della propria terra, partendo dalla provincia e dalla montagna, combattendo direttamente il pregiudiziale diffuso paradigma dell’immobilismo e dell’irredimibilità.

Ha guidato direttamente Edizioni Arianna fino ai primi di settembre 2015 quando è stata costituita la Edizioni Arianna s.a.s., un grande contenitore culturale mediterraneo che lega insieme poeti, scrittori, intellettuali, musicisti e diversi lingue e linguaggi. Ha altresì ideato le Book Performances, come lei stessa ama definirle,  portandole in giro per la Sicilia e per l’Italia, e cioè presentazioni di libri che conciliano relazioni, readings, concerti, interventi musicali, mostre e performances pittoriche.

Arianna è oggi docente di Lettere presso la scuola secondaria inferiore, cura gli eventi culturali, artistici, le Book Performances organizzate dalla casa editrice da lei fondata, interviene alle presentazioni come relatrice e testimonial, recitando, cantando e accompagnando i poeti e gli scrittori con musiche originali al pianoforte.

Arianna è stata intervistata in diverse emittenti radio televisive siciliane e italiane, si ricordano tra le altre Radio 3 (“Arianna la madonita” intervista di Giovanni Vallone per la trasmissione “Il Giardino di Bagheria, Storie di Sicilia, vicende più o meno chiare accadute in Trinacria”), Rai 5, dove è stata ospite del servizio dedicato ai borghi più belli d’Italia, e Roxy Bar tv dove è stata più volte intervistata da Red Ronnie. Ha inoltre ricevuto, nel 2015, il Premio Donna Palermo 2015 e il Premio Letterario Internazionale “Pietro Mignosi”, sezione Editoria.