Antonino Galloni

Antonino Galloni, autore del libro L’inganno e la sfida. Dalla società post-industriale a quella post-capitalistica. 2019: le ragioni di una crisi finanziariaè nato a Roma il 17 marzo 1953.
Ha svolto attività di studio e ricerca prima e dopo la sua laurea nel 1975 in Italia e all’estero, iniziando la sua attività di docente universitario a Roma, Milano, Modena, Napoli e Cassino. Funzionario di ruolo al Ministero del Bilancio dal 1979, si è dimesso nel 1986 per insanabili contrasti con i Governi sulle politiche economiche e monetarie: durante questo periodo collabora strettamente e continuativamente col professor Federico Caffè.
Nel 1989 viene richiamato ai vertici dell’amministrazione – che aveva lasciato tre anni prima – dal Presidente del Consiglio per vedersi affidato l’incarico di contribuire a cambiare l’economia italiana perché le sue previsioni sui conti pubblici, sul Debito e sull’andamento delle imprese si erano rivelate esatte.
Dopo meno di due mesi di attività, a seguito di pressioni della Banca d’Italia, del Ministro del Tesoro, della Confindustria, della Fondazione Agnelli, della Fiat e, addirittura, dello stesso Helmut Kohl, deve nuovamente allontanarsi dal Ministero del Bilancio.
Nel 1990 viene dunque chiamato dal Ministro del Lavoro Carlo Donat Cattin a fare il direttore generale dove resterà per oltre dieci anni, assumendo incarichi di gestione diretta della macchina amministrativa.
Dal 2002 al 2010 ha svolto i controlli all’Inpdap, dal 2010 al 2015 all’Inps, dal 2015 al 2018 all’Inail.
E’ autore di numerosissimi saggi di economia che ne fanno uno degli autori più letti fra un pubblico che cerca soluzioni alternative e radicali ai mali della Società.

Acquista