Santino Mirabella

Santino Mirabella
Giudice presso il Tribunale di Catania, ha sempre coltivato la sua passione per la letteratura, il teatro e la scrittura nelle sue varie manifestazioni artistiche.

È Presidente dell’Associazione culturale Efesto ed Accademico Honoris Causa della Universum Academy Switzerland; nel 2010 ha anche ricevuto il Premio alla Carriera assegnatogli dalla Associazione Culturale Talenti Vesuviani in San Giorgio a Cremano.

Questo è il suo decimo libro, avendo già pubblicato opere di poesia: (Come qualsiasi delle ombre...” e “Nello scriverti queste parole”, Edizioni Gruppo Albatros; “Incontri e frattaglie” ePer i Viali senza via”, per la A&B Editrice), di narrativa (Il primo anno in Tribunale”, per la A&B Editrice, “Racconti” e “AbiciZeta”, Edizioni Stavagario Emozionale) e di saggistica (“Il nemico-Difendersi dallo stalking”, Edizioni Akkuaria; In scena- conversazioni con Tuccio Musumeci”, con la prefazione di Pippo Baudo, Flaccovio Editore).

Mirabella è presente anche in molte antologie di racconti e di poesie.

La sua instancabile attività letteraria è stata anche premiata in moltissimi Concorsi Nazionali (tra i quali possono ricordarsi: “Premio Giovannino Guareschi” in Roncole Verdi; “Premio Italo Calvino” in Sanremo; Premio “Le Nuvole–Peter Russell”, in Napoli; Premio Letterario “Due Sicilie’’, in Palermo; Premio “Giordano Bruno” dell’Accademia Internazionale Partenopea “Federico II”, in Napoli; Premio “Amerino”, in Vasanello; Concorso Nazionale “Città di San Giorgio a Cremano”; Concorso “Le voci dentro 2010” in Minturno; Premio “Alessandro Manzoni” in Lesa; Premio “Vitaliano Brancati”, in Zafferana).

Proprio una silloge della presente opera di aforismi ha vinto nel 2011 il Premio Internazionale di Arte e Narrativa Ischia-“L’isola dei sogni”, dell’Accademia Giosuè Carducci di Napoli.